30.set.2011 Il punto sul Design dei Servizi nel nuovo libro di Anna Meroni e Daniela Sangiorgi: DESIGN FOR SERVICES.

Design for Services

Anna Meroni e Daniela Sangiorgi sono due pionieri del Design dei Servizi. Si può dire che hanno iniziato quando questa disciplina era al suo stato nascente, hanno continuato quando veniva definita “emergente”, contribuiscono tuttora a diffonderla e consolidarla nei suoi aspetti teorici, pratici, sperimentali. Tutto questo nell’arco di pochissimi anni, tanto che ancora oggi si parla di una disciplina in ascesa, mentre secondo me sta entrando in una nuova fase di approfondimento e consapevolezza.

Il frutto più recente del loro lavoro è un libro, Design for Services, che tenta di fare il punto sul cammino compiuto e riflette sulla figura e sulle competenze del designer contemporaneo. Il titolo è già di per sé esemplificativo dell’opera: si passa dal “progettare qualcosa” al “progettare per qualcosa” e questo qualcosa è appunto un cambiamento nei servizi e nelle esperienze.

Il libro è suddiviso in tre parti:

1. Introduzione al Design dei Servizi

Viene innanzitutto fornita una definizione della disciplina, con le sue caratteristiche in evoluzione e una contestualizzazione nella società e nell’economia contemporanea, ragionando su quanto possa essere importante e stimolante il contributo fornito dal Design dei Servizi.

2. Design dei servizi: dalla teoria alla pratica e viceversa

Vengono illustrati alcuni casi studio di Design dei Servizi, progettati da varie aziende, gruppi di ricerca, studi. Attraverso questa narrazione si enunciano teorie e pratiche che caratterizzano la disciplina, si racconta di design delle relazioni, delle interazioni, dell’esperienza, della progettazione di veri e propri sistemi e organizzazioni, non trascurando l’emergente area del design collaborativo. Viene così tracciata una mappa, un contesto di riferimento, nel quale il ruolo del designer è molteplice perché può intervenire a vari livelli, dalla progettazione degli scenari alla prototipazione dei servizi. Di qui la riflessione su quali siano i profili professionali che corrispondono ad un Designer dei Servizi, un importantissimo passo in avanti nella definizione di questa figura, che è poliedrica, meticcia, integrata, flessibile.

3. Futuri sviluppi

Il libro si conclude con uno sguardo al futuro, sul ruolo del design in un’economia sempre più basata sui servizi e sull’accesso e sempre meno sul prodotto e sul possesso.

Anna Meroni, architetto e designer, è Dottore di Ricerca in Disegno Industriale. Lavora come ricercatore nell’Unità di Ricerca DIS,  Design and Innovation for Sustainability del Dipartimento INDACO (Industrial Design, Arts, Communication and Fashion) del Politecnico di Milano, dove è anche docente di Design dei Servizi e Design Strategico.

Daniela Sangiorgi, designer, è Dottore di Ricerca in Disegno Industriale. E’ lecturer presso Imagination Lancaster, laboratorio di ricerca del Lancaster Institute for Contemporary Arts .

E’ possibile acquistare il libro ad un prezzo speciale al seguente link:

http://www.gowerpublishing.com