31.mar.2010 LE AMBIENTAZIONI EMOZIONALI DEI TOBA TOBA

tobatoba

tobatoba

I Toba Toba sono due artisti argentini, Amelia Eguia e Julian Mantel  che si sono stabiliti a Milano.

Le loro opere si possono definire istallazioni, ma ciò che è più interessante è  che attraverso la loro arte hanno creato un vero microcosmo, fatto di paesaggi, personaggi, luci, flora, fauna.

Questo microcosmo è pieno di emozioni, di forza evocativa, è commovente e vivo, se ne sente l’odore, non rimane distante dall’osservatore, ma crea empatia.

Mi sono letteralmente innamorata di una loro creazione “Lightbox”,  piccoli acquari che contengono paesaggi luminosi a intermittenza e che sono abitati da strani esserini. Sembrano essere dei veri e propri tableaux vivants contemporanei, costruiti in scala microsuper, dei diorami emozionali.

E’ interessante notare come una tendenza del design contemporaneo, che è quella del character design (il design dei personaggi, degli esserini) e che ritroviamo negli oggetti, nei video, nelle sigle grafiche, sia pienamente condiviso dall’arte, anche se l’ambito d’origine è chiaramente quello del gioco. Saremo sempre più abitati e popolati da varie creature, che talvolta toccano le nostre corde più sensibili, come nel caso degli esserini dei Toba Toba che mi ricordano tanto l’immaginario infantile e sofisticato di Michel Gondry.

I Toba Toba sono attualmente in mostra a Milano presso Rojo Artspace Via Tortona 17, fino all’11 aprile.

Commenti disabilitati