21.mag.2010 MODA E VIDEO: UN RAPPORTO SEMPRE PIU’ STRETTO. IL CASO DI KENZO.

kenzo-films

Il mondo della moda si sta avvicinando sempre di più a quello del video. O meglio, sceglie il video per raccontare se stessa, il proprio immaginario, le nuove collezioni, i prodotti accessori.

Si tratta di un nuovo genere di video che non assomiglia agli spot né ai video di prodotto, sono video più lunghi, talvolta narrativi, in genere molto estetici, con una ricerca stilistica approfondita. In questo senso la moda ha molto da offrire al video, perché gli da la possibilità di sperimentare e di concentrarsi sulla pura ricerca visiva.

Un po’ tutte le case di moda si stanno muovendo un questo senso, chi lo sta facendo da tempo e molto bene è Kenzo, che ha realizzato prodotti video davvero pregevoli sfruttando il mezzo nella maniera migliore possibile. Ad esempio: se la collezione è ispirata alla Russia degli zar, ecco spuntare fuori un video in grafica che ci riporta all’atmosfera originale di quell’epoca, in maniera laterale e rivisitata. Talvolta invece il video diventa il pretesto per degli accostamenti visivi azzardati e ben riusciti, come quello tra lo stile grafico giapponese di Hokusai e i vestiti a righe blu moda mare riviera.

La maggior parte dei video di Kenzo sono realizzati da Evostruct studio, che fra l’altro confeziona prodotti di vario tipo, dai video, alla grafica, agli eventi con una qualità davvero alta in tutti gli artefatti. Talvolta invece viene scelta la strada di selezionare un solo regista e di affidargli l’intero progetto. Questo è accaduto con il video Flowers by Kenzo: è stato scelto il regista Patrick Guedj che ha ambientato la sua storia sui tetti di Parigi, riuscendo a tenere una continuità stilistica molto evidente con tutto il mondo Kenzo.

www.kenzo.com

www.kenzoparfums.com

www.evostruct.com

Commenti disabilitati