11.dic.2012 SUPERMILANO: un vero ufficio di Design dei Servizi per il Nord Ovest di Milano

supermilanoLa scorsa primavera ho avuto il piacere di insegnare in un “corso di formazione” molto speciale. L’obiettivo di questo corso era non solo impartire delle nozioni basiche di Design dei Servizi, ma anche quello di selezionare, fra i vari studenti, lo “staff” che avrebbe composto uno dei primi veri uffici di design dei servizi, dove la partecipazione dei cittadini fosse una delle caratteristiche principali.

Il progetto è stato finanziato nel dicembre 2011 da Fondazione Cariplo, nell’ambito del bando “Valorizzare il patrimonio culturale attraverso la gestione integrata dei beni”, con un proposito esplicito: valorizzare il territorio a Nord Ovest di Milano dal punto di vista culturale e turistico.

I servizi di cui si parla sono quindi essenzialmente servizi culturali, integrati con eventi e manifestazioni varie, caratterizzati però da un elevato grado di creatività e progettualità. Quindi belle idee e servizi ben progettati, per uno staff composto da designer, comunicatori ed esperti in beni culturali .

7 giovani tra i 25 e i 28 anni si stanno dando da fare per progettare e mettere in piedi un’offerta di servizi per una rete di ben 16 comuni a nord ovest di Milano (da Bollate a Rho, a Baranzate ecc.)

Il Centro Servizi di Supermilano si propone quindi di ascoltare, connettere, progettare e promuovere il territorio, impresa non semplice, ma nonostante sia nato solo da pochi mesi può vantare già delle iniziative.

- Aprile 2012: “UNA SETTIMANA FRA LE GROANE” con il coinvolgimento dei 16 comuni del sistema e l’apertura gratuita di oltre 60 beni culturali accompagnati da giovani guide volontarie, dove è stata inserita con successo anche la Biennale del Risotto;

- Settembre 2012: “SUPEMILANO CINEMA” con il coinvolgimento dei 12 comuni del sistema, una riproposizione del vecchio formato del cinema all’aperto ma rinnovato nei luoghi e nei contenuti;

- Settembre 2012 “IL MONDO NEL QUARTIERE” con il coinvolgimento delle 72 comunità straniere presenti nel territorio, un reale esperimento di integrazione culturale e sociale.

Tra le prossime azioni, la realizzazione del sito internet Supermilano.org, suddiviso in una serie di categorie volte a presentare il territorio: cultura e arti; agricoltura e gastronomia; sport e benessere; grandi eventi; ospitalita’ alternativa; paesaggi e riserve; impresa e creatività.

In cantiere ci sono inoltre le GIORNATE EUROPEE DEL PATRIMONIO, 4 giorni per riscoprire i beni storici e ambientali del territorio, con laboratori, concerti, aperitivi e degustazioni e la FESTA DELLA MUSICA, un progetto musicale diffuso per sperimentare un nuovo concetto di divertimento, con il coinvolgimento di tutti i circoli culturali, i bar, i locali, i ristoranti del territorio.

L’auspicio che vorrei dare è che il Centro Servizi funzioni il più possibile come tale, passando da un’iniziale progettazione di eventi a una vera e propria progettazione di servizi permanenti e non solo temporanei.

Il confine fra un evento e un servizio è sempre più labile, tuttavia una delle differenze fondamentali consiste nella possibilità di replicazione e durata nel tempo, offrendo alla comunità un portfolio servizi ibrido, fatto di manifestazioni ed eventi, ma anche di servizi che si possono giustamente testare in queste occasioni per poi potersi prototipare e replicare a lungo termine.

L’iniziativa di Supermilano è da seguire con attenzione, rientra a pieno in quella sfera di collaborazioni fra cittadini, esperti, istituzioni, stakeholder vari, identificabile come semi-pubblica, la quale sta diventando sempre più terreno del service design.

http://www.supermilano.org

Commenti disabilitati